PASSO del LUCOMAGNO, GANA NEGRA, CAPANNA BOVARINA

domenica 13 ottobre 2019

Ai piedi del Passo del Lucomagno (1915 m, è il passo piú basso della Svizzera) si trova una zona particolarmente interessante sotto l’aspetto naturale ed escursionistico e una di queste è il Passo di Gana Negra (2’401, 2’430 metri circa) che  prende il nome dalle pietre nerastre che sono scaricate dal Pizzo del Corvo (3’015 m). “Qui si trova un ammasso caotico di macigni scuri che si rispecchiano in minuscoli laghetti circondati da una ricca flora. Nella valle inondata dalla luce del sole, l’agricoltura viene praticata su terrazzamenti. In alto, in posizione isolata su un pascolo alpino, si erge una delle costruzioni romaniche più impressionanti del Ticino, San Carlo di Negrentino, con i suoi magnifici affreschi.

Sulla parte bassa dei versanti della valle del Brenno si estendono ampi boschi di castagni; i marroni  in passato erano considerati un «frutto dei poveri». Nel castello di Serravalle, prima di Ludiano, fece sosta l’imperatore Barbarossa; le rovine sono ancora testimoni del suo potere.

   H max

Disl. Salita.

Dis. discesa

 tempo salita

Tempo discesa

Tempo totale

Difficoltà

Fatica

Km. totale

2430 m

 515 m

1200 m ca

    1,45 h ca.

   3,15h ca.

    5h ca.

  E

 T2

12 ca.

Ore  6.30

Partenza bus dal piazzale Eurospin- Lecco

Ore  9.00

Arrivo al Passo del Lucomagno e inizio della camminata

Ore 12.30

Sosta per il pranzo alla Capanna Bovarina

Ore 16.00

Arrivo a Campo Blenio e partenza per Lecco

Allegati: File PDF Scheda Escursione (File PDF - 1,1 MB)