Cori alpini. Origini, storia e prospettive

venerdì 6 marzo 2020

Monti Sorgenti off -  2019-2020

Cori alpini. Origini, storia e prospettive

Francesco Bussani, direttore del Coro Alpino Lecchese e del Coro Nives di Premana, offre una riflessione sui cori alpini che sono punti di riferimento della tradizione corale del nostro territorio. Sono tanti - la sola città di Lecco ne ha ancora oggi due molto attivi - e anche di un buon livello. Sia che si tratti di cori effettivamente ANA o semplicemente cori che guardano alla montagna e al repertorio popolare, i cori a voci pari maschili “alpini” si dedicano ormai da quasi un secolo alla salvaguardia e alla diffusione di un mondo socio-culturale che oggi sta rapidamente scomparendo. Raccontano storie, leggende, vite vissute, riflettono sul dramma della guerra, sul dolore e sull’amore, parlano sempre dell’uomo. Occasioni straordinarie di incontro e socialità, oltre che di lavoro musicale, oggi stanno perdendo consenso, soprattutto nel ricambio generazionale dei coristi. Che senso ha oggi un coro di questo tipo? Ha ancora un valore sociale e culturale importante o è solo una tradizione stanca condannata a finire? Quali sono eventualmente le sue prospettive?

Vi aspettiamo ore 21.00 in sede CAI Lecco (via Papa Giovanni XXIII, 11 - Lecco).